venerdì 4 settembre 2009

Biennale del Cinema di Venezia

Presentata a Venezia la trasposizione del libro "La strada" di di Cormac McCarthy. 

A dirigere il film sarà l'australiano John Hillcoat (The Proposition) su una sceneggiatura di Joe Penhall. Il protagonista sarà Viggo Mortensen che interpreterà un uomo che attraversa un paesaggio post-apocalittico per arrivare all'oceano con il proprio figlioletto, mentre l'attrice sudafricana Charlize Theron sarà sua moglie, e comparirà solo in alcuni flash-back. Produce il film la 2929 Entertainment. Le riprese inizieranno a febbraio.


Il libro, a mio avviso, è un capolavoro nel suo genere, essenziale, crudo, asciutto, commovente, disperato, avvincente, semplice nello stile ma ben scritto.
Un passaggio del libro:

"L'uomo avvitò il tappo di plastica, asciugò la bottiglia con uno straccio e la soppesò con la mano. ..Olio da usare per quella maledetta lampada, che rischiarasse i lunghi crepuscoli lividi, le lunghe albe grigie... Così puoi leggermi una storia, disse il bambino. Non è vero, papà? Certo, disse lui. Certo che te la leggo..."
 
Ho molte perplessità sul buon  risultato di questa trasposizione, il rischio è quello di amplificare le scene drammatiche e dare un rilievo al personaggio femminile (non credo che la Theron avrebbe accettato una parte minimale) che nel libro è solo una breve comparsa.

1 commenti:

Adele ha detto...

Non ho letto il libro ma a leggere la breve trama m'ispira molto...
Per il fatto che il film non renderà giustizia al libro purtroppo è quasi sempre così, amo molto di più leggere la storia sul libro direttamente piuttosto che vederla a volte rivisitata per la pellicola...
Ciao Carmen buon sabato!!

Condividi