domenica 19 settembre 2010

Poesia - Victor Hugo

 
Demain, dès l'aube
Demain, dès l'aube, à l'heure où blanchit la campagne,
Je partirai. Vois-tu, je sais que tu m'attends.
J'irai par la forêt, j'irai par la montagne.
Je ne puis demeurer loin de toi plus longtemps.

Je marcherai les yeux fixés sur mes pensées,
Sans rien voir au dehors, sans entendre aucun bruit,
Seul, inconnu, le dos courbé, les mains croisées,
Triste, et le jour pour moi sera comme la nuit.

Je ne regarderai ni l'or du soir qui tombe,
Ni les voiles au loin descendant vers Harfleur,
Et quand j'arriverai, je mettrai sur ta tombe
Un bouquet de houx vert et de bruyère en fleur.

Domani all’alba
Domani all’alba, nell’ora in cui biancheggia la campagna,
partirò. Vedi, so che mi aspetti.
Vagherò attraverso la foresta, vagherò per la montagna.
non posso restare lontano da te più a lungo.

Camminerò con gli occhi fissi sui miei pensieri,
senza vedere niente al di fuori, senza sentire alcun rumore,
solo, sconosciuto, la schiena curva, le mani incrociate,
triste, e il giorno per me sarà come la notte.

Non guarderò né l’oro della sera che tramonta,
né le vele che in lontananza discendono verso Harfleur
e quando arriverò, metterò sulla tua tomba
un mazzo di agrifogli verdi e di erica in fiore.

 Victor Hugo - Auguste Rodin


12 commenti:

Irene ha detto...

Conoscitore profondo dell'animo umano, delle sue aspirazioni, dei suoi errori, delle sue speranze e della sua disperazione. Io lo conosco in prosa, nel suo capolavoro, Ma è sempre un gigante.
Posso dire una stupidaggine? Ma che bell'uomo!!!!!! Ciao Carminette
Aspetto qualcosa per domattina, speriamo !!!

Carmen ha detto...

Concordo su "tutto"! ;-)
Per il resto, fammi sapere. Baci baci

Anonimo ha detto...

La puissance ou la douceur de sa poésie, son oeuvre romanesque formidable avec les misérables qui ont fasciné tant de générations, on l'a dans le coeur, dans la tête, dans les gênes Victor Hugo. Il suffit de voir l'hommage rendu pour ses quatre vingt ans et d'entendre la foule criant Vive Victor Hugo à son enterrement pour le comprendre. Un génie.
Merci Carmen tu es francophile et on le voit souvent.
Gros bisous
Yvon.

Cristina ha detto...

Victor Hugo, il più grande scrittore francese, un genio!
"Umanità significa identità: tutti gli uomini sono fatti della stessa argilla; nessuna differenza, almeno quaggiù, nella predestinazione; la medesima ombra prima, la medesima carne durante, la medesima cenere dopo..."
Eh, lo so che ti piace parecchio, non posso che associarmi.
Buona serata Carmen

Carmen ha detto...

@Cristina: con te abbiamo avuto modo di condividere molte passioni quindi mi limito a ringraziarti per la fedeltà. A presto.
@Yvon: Tu sais, au lycée (en Italie il dure 5 ans), j'ai eu la chance d'avoir, comme professeur de Français, une femme Parisienne amant de musique et littérature, capable de nous transmettre ses passions sans ennuyer ni forcer, tout simplement elle sollicitait notre curiosité.
Les misérables, le plus grand chef-d'oeuvre du XIX siècle! Je reve de réussir à le lire en langue originale, peut-être quand je serai à la retraite.. Bisous et... à bientot.
P.S. J'aime bcp aussi les Russes mais je ne connais pas la langue et pas trop la musique.

liettapet@gmail.com ha detto...

Volevo metterti un video, poi mi sono ricordata che non posso. E' molto bella questa poesia, c' è il cammino di quest' uomo che pur di andare a trovare la moglie o la sua donna , si sveglia e si mette in viaggio all' alba, fino ad arrivare alla sua tomba...deve averla amata molto.. notte

Alessandra ha detto...

Poesia stupenda scritta da un genio! Mi commuovo di fronte a simili artisti! Grazie Carmen!

J.M. ha detto...

Victor Hugo definì così il suo capolavoro
"I Miserabili non sono altra cosa che un libro con la fraternità per base e il progresso per cima"
Grandissimo!
Carmen cara, ti abbraccio.
J.M.

giacynta ha detto...

Bello il tuo post, così come i commenti. Buona giornata, cara Carmen!

Carmen ha detto...

@Lietta: puoi riportare il link del video, così come fanno altri (Edio e Franz per esempio).
@Alessandra: non sei l'unica, grazie per la visita.
@J.M. Bentornato!
@Giacynta: grazie per la visita. A presto.

edio ha detto...

E' sempre un piacere leggere delle splendide poesie come questa :-)

Rodin, mon amour !!!

http://edio71.splinder.com/tag/scultura

Carmen ha detto...

Edio, Rodin è un altro "genio" davanti a cui inchinarsi!

Condividi