giovedì 29 luglio 2010

Arte - Alexei Antonov

Alexei Antonov -  pittore russo (1957)
biografia
  

  

sabato 24 luglio 2010

Scultura - Oismane Sow

Da pochissimo tempo, grazie ad una amica bretone che ha postato un video a lui dedicato su YouTube, ho scoperto questo impressionante (nel senso migliore del termine) scultore senegalese e, facendo un po' di ricerche, ho letto che qualche anno fa ha esposto in Italia a Palazzo Grassi (VE) in occasione della chiusura della Biennale.





Ousmane Sow nasce a Dakar nel 1935. Benchè inizi a scolpire fin da ragazzo è solo dall'età di 50 anni che si dedica completamente alla scultura. Fino a quel momento, infatti, lavora come kinesiterapeuta.
Gran parte delle sue opere, particolarmente vigorose ed espressive, sono dedicate all'Africa. 
Ne sono rimasta talmente affascinata che, di certo, non perderò la sua prossima esposizione in Italia o, comunque, in una località europea facilmente raggiungibile.

Link:
"L'arte non può nutrirsi che della pace. L'artista può continuare a lavorare nelle situazioni conflittuali, ma non può avere la pretesa di interessare le persone a ciò che fa." 
Ousmane Sow




video intervista con lo scultore (in inglese)

mercoledì 21 luglio 2010

Mostra - Alphonse Mucha - modernista e visionario

Al Forte di Bard (Bard - AO), principale polo culturale della Valle d’Aosta,  dal 29 luglio al 21 novembre 2010 arriva la prima grande mostra in Italia dedicata ad Alphonse Mucha, l'artista ceco, modernista e visionario, il genio dell'art nouveau, che ha lasciato il segno nelle arti grafiche e decorative. 

Link utili: 
l'evento presentato sul sito del Mibac 
e sul sito del Forte di Bard
sito ufficiale del Museo Mucha
sito ufficiale della Fondazione Mucha
ricca galleria di immagini 
altra galleria di immagini 
altra galleria di immagini




Ed infine, un bel video sul borgo di Bard (AO)

domenica 18 luglio 2010

Ri-eccomi!

Ferie finite per il momento. Ho fatto solo una settimanina sul Mar Rosso, ad El Quseir, ma, come sempre (sono una appassionata di snorkelling), ne è valsa la pena, spendendo pochissimo ho vissuto in un acquario naturale gran parte della settimana. Ho trovato il mare con molta corrente quest'anno, ciononostante sono riuscita lo stesso a reincontrare i miei amici pesciolini. Uno, per la verità, tanto amico non si è dimostrato, il balestra titano (*) ci  ha attaccati, fortunatamente tutto si è  limitato ad un livido sul braccio. Avesse morso (ha incisivi ben pronunciati) come minimo avremmo rimediato qualche punto. A qualche sub è "partito" un pezzo di pinna!
Colpa nostra che ci siamo avvicinati troppo!



(*) Descrizione: Le sue dimensioni e la dentatura lo rendono pericoloso per snorkelisti e subacquei che si avvicinino al nido circolare gelosamente custodito dal maschio. Esso non esita ad inseguire ed attaccare chiunque si avvicini alla prole. Questo pesce depone infatti le uova in grandi nidi circolari che tende a difendere con grande determinazione. Se si passasse nei pressi del nido e si notasse che il balestra titano inizia a nuotare mettendosi in posizione “orizzontale” occorre allontanarsi velocemente. Questo pesce non teme l'uomo, è di discrete dimensioni ed inoltre è dotato di denti incisivi da cui è meglio nuotare al largo. 
Fonte 

Capito? Doveste vederlo girarvi intorno scappate alla velocità di 300 pinnate al minuto!

Questo, invece, è il pesce balestra picasso, ed è pacifico.


Ho preparato un piccolo video nel quale, nonostante la grande difficoltà a scattare foto (subacquee) a causa della corrente, si vedono altri pesci e, alla fine, una piccola tartaruga, buona visione e buon relax.

venerdì 2 luglio 2010

Vacanze

Da oggi per circa due settimane sarò in ferie pertanto non aggiornerò il blog.
Non potendo, per ragioni di tempo, salutare tutti individualmente, lascio qui un abbraccio virtuale che vi contenga tutti. Buone vacanze a chi è in partenza, buon lavoro o buona permanenza a chi è ancora a casa.
Vi lascio in visione qualche video di cantautori italiani non  famosi ma a mio avviso meritevoli di attenzione.
Un bacio.








Condividi