martedì 8 febbraio 2011

Poesia - Yukio Mishima

Negli ultimi giorni ho avuto un lutto, una persona molto vicina alla mia famiglia scomparsa improvvisamente e prematuramente, ed una cocente delusione affettiva. Per ciò che riguarda la morte, purtroppo c'è poco da fare o, meglio, dobbiamo accettarla, la delusione invece, oltre a provocarmi un dolore immenso alimenta in me molti dubbi, recriminazioni, interrogativi. Non starò qui ad elencarli mi limito giusto ad osservare, qualora ce ne fosse bisogno  che, sia nelle relazioni amorose tradizionali che in quelle amicali,  amare troppo è negativo. Può essere che la certezza di essere amato, pensato, altamente considerato generi nell'altro una sorta di assuefazione, in altri termini, la certezza è la tomba dell'amore, amore ripeto nel senso più alto del termine. Non me ne vogliate ma in questo momento mi sento così, molto triste, umiliata, ed anche un po' arrabbiata con me stessa poiché, in fondo, dietro ogni delusione c'è una illusione, e l'illusione è tutto fuor che  realtà. Mi fermo qui, perdonate la probabile scarsa chiarezza del mio messaggio, eventuali errori ecc, provengo da una notte quasi insonne ed ora mi accingo ad andare al lavoro. Buona giornata e buona settimana a tutti, un bacio.           

Quando gli uomini guarderanno le stelle,
nel loro cuore si leverà, carico di essenze,
il vento della notte.
Sulla foresta, sul lago, sulla città,
le nuvole fluttueranno tranquille.
Allora le stelle inizieranno a cadere copiose e come la rugiada copriranno ogni cosa.
Nel disegno tracciato dall'invisibile nastro divino, tutte le costellazioni crolleranno a una a una con estrema eleganza. Da allora in poi le stelle dimoreranno nella nostra anima, e forse torneranno ancora quei giorni in cui gli uomini erano dolci e meravigliosi come gli Dei.

(Yukio Mishima) Le stelle

12 commenti:

giacynta ha detto...

Mi spiace Carmen per i momenti di tensione emotiva che hai dovuto affrontare e che stai affrontando! I distacchi o le delusioni fanno parte del gioco e non penso che questo possa compromettere la voglia di condividere con un'altra persona il proprio mondo, desiderio che, più che un'illusione, è un bisogno vitale. Ma questo già lo sai, a giudicare dalla poesia che hai pubblicato. Sono comunque d'accordo con te: le certezze a volte sono d'ostacolo in un rapporto. Ti mando un bacio e vorrei mi sentissi vicina.
Giacinta

Fabienne ha detto...

He molto bello quello che scrivi.
Sono lontana e ti conosco a pena,
mi commuovi con le tue parole e la tua poesia. Sei nella vita piena di colori, di dolori, d'illusioni e delusioni... Ma nelle vita, e sei piena di bellezza.
Ti rigrazio di essere venuta fino a me.
Je te souhaite le meilleur.

Fabienne.

Lara ha detto...

Cara Carmen, ci conosciamo solo così, in modo virtuale, eppure ho la certezza che tu sia una bellissima persona. E mi dispiace molto che tu sta attraversando un periodo difficile. Le certezze, come scrive Giacynta, possono essere di ostacolo,anche se penso sempre che dovrebbero dare una vicinanza maggiore.
Mi sento vicina a te e ti abbraccio.
Lara

liettapet ha detto...

... i miei morti
so che vivono nell' ombra
Non li vedo più con i miei occhi, perchè hanno per un istante abbandonato il loro rivestimento di carne come si lascia un vestito consunto o passato di moda.
La loro anima priva del loro rivestimento ormai non mi fa più segno alcuno.
Ma in voi, Signore, sento che mi chiamano,
vedo che mi invitano,
sento che mi consigliano,
perchè mi sono maggiormente presenti.
Un tempo le nostre carni si toccavano, ma non le nostre anime.
Ora li incontro, quando incontro Te,
li ricevo in me, quando ricevo Te,
li porto quando porto te,
li amo quando amo Te......
Questa preghiera fa parte di un libro di Quoist che ho preso in mano nei momenti più dolorosi della mia vita ed è stato di grande consolazione.
Ti voglio bene. Lietta

Adriano Maini ha detto...

Un fraterno abbraccio, Carmen! So che saprai reagire. Bei versi, aggiungo. Ma l'età dell'oro é solo un gran bel mito poetico, a quanto pare, condiviso anche nel lontano Oriente.

edio ha detto...

...mi dispiace davvero molto :-(

Anonimo ha detto...

Bonjour Carmen, et merci.
Tes mots me touchent beaucoup et je suis contente de savoir que tu es sensible à mon monde de couleurs et de poésie. Vraiment, cela fait aussi vibrer mon coeur.
Ton français est parfait, mon italien écrit laisse à désirer, alors ces mots en français pour toi ce matin.
J'espère que tu vas mieux.
Je te souhaite une belle journée.

Fabienne

Carmen ha detto...

@Giacynta: la vita è così, per tutti. Ho attraversato momenti anche peggiori ma...ogni volta è come se fosse la prima volta. Bacioni.
@Fabienne: merci, merci de tout mon coeur ma douce artiste, et compliments pour ton site si charmant.
@Lara: stessa risposta data a Giacynta. Grazie per la tua fedeltà. Un abbraccio
@Lietta: Purtroppo non sono credente quindi non posso attaccarmi a nulla. Ti ringrazio comunque per quelle magnifiche parole che, fede o non fede, danno voce, con dignità, ad un'anima gravemente ferita, consolandola e, al contempo, regalandole un po' di speranza... A presto!
@Adriano: qualche volta sognare fa bene. Grazie per la visita.
@Edio: grazie per la tua vicinanza e per i tuoi, usuali e puntuali, suggerimenti.

Buona giornata e buon fine settimana a tutti cari amici.

Anonimo ha detto...

bambina...

g

Carmen ha detto...

Cara "g"...mi hai sgamata anche qui...
Ti chiamo io appena possibile

edio ha detto...

...se passi dalle mie parti troverai una sorpresina ;-)

Ti auguro uno splendido weekend !!!

Irene ha detto...

Carissima Carmen, non ho mai parole se non dire "ti voglio bene" stentavo ad avvicinarmi qui per non avere una delusione, mi dicevo"tranquilla, piano piano e ce la fa" Quanto sono dispiaciuta e contenta allo stesso tempo non si può dire : ) piano piano, Carmen, piano piano e la vita ci riafferra. Ci sono ancora giorni di sole, piano piano. Un bacio

Condividi