venerdì 25 febbraio 2011

Fotografia - Rui Pires

Rui Pires è un fotografo contemporaneo portoghese (Averio).















lunedì 21 febbraio 2011

Arte - Coplu

Per "sognare" vi propongo questo pittore turco che, attraverso i suoi lavori,  trasmette tanta dolcezza (questa semi-sconosciuta, sic!)





 Link:
nextdayart
 




sabato 19 febbraio 2011

Poesia - Henry Bataille

Henry Bataille - I ricordi

I ricordi sono camere senza serratura,
camere vuote in cui non si osa più entrare
perché un tempo vi morirono vecchi parenti.
Si vive nella casa di queste camere chiuse…
Si sa che ci sono, com’è loro costume; si tratta
della camera azzurra, e poi della camera rosa…
La casa si riempie così di solitudine
e continuiamo a viverci sorridendo…
Quando vuole lo accolgo, il ricordo che passa,
gli dico: "Mettiti lì… tornerò a vederti…"
Lo so definitivamente che è ben sistemato,
ma talvolta dimentico di tornare a vederlo.
Ce ne sono molti così, nella vecchia dimora.
Ormai son rassegnati a essere dimenticati,
e se non vengo stasera, oppure adesso,
non siate esigenti con il mio cuore come con la vita…
So che dormono là, dietro le pareti,
andare a riconoscerli, più non mi serve;
vedo le loro piccole finestre dalla strada,
e sarà così fino a che ne morremo.
Tuttavia sento talvolta, nell’ombre quotidiane,
non so qual fredda angoscia, un certo brivido,
e non capisco donde vengano, questi dolori,
e procedo…
Orbene, ogni volta, un lutto succede.
Un turbamento è un segreto venuto ad avvertirci
che è morto un ricordo, oppur che se n’è andato…
Non si distingue bene quale sia, quel ricordo,
perché si è tanto vecchi, non ci si ricorda affatto…
Eppure sento palpebre che si chiudono in me.

Fragonard Jean-Honore - The souvenir
 
Les souvenirs
Les souvenirs, ce sont des chambres sans serrures,
Des chambres vides où l’on n’ose plus entrer,
Parce que de vieux parents jadis y moururent.
On vit dans la maison où sont ces chambres closes.
On sait qu’elles sont là comme à leur habitude,
Et c’est la chambre bleu, et c’est la chambre rose…
La maison se remplit ainsi de solitude,
Et l’on y continue à vivre en souriant…
J’accueille quand il veut le souvenir qui passe,
Je lui dis : « Mets-toi là… Je reviendrai te voir… »
Je sais toute ma vie qu’il est bien à sa place,
Mais j’oublie de revenir le voir,
Ils sont ainsi beaucoup dans la vieille demeure.
Ils se sont résignés à ce qu’on les oublie,
Et si je ne viens pas ce soir ni tout à l’heure.
Ne demandez pas à mon coeur plus qu’à la vie…
Je sais qu’ils dorment là, derrière les cloisons,
Je n’ai plus le besoin d’aller les reconnaître ;
De la route je vois leurs petites fenêtres,
Et ce sera jusqu’à ce que nous en mourions.
Pourtant je sens parfois, aux ombres quotidiennes,
Je ne sais quelle angoisse froide, quel frisson,
Et ne comprenant pas d’où ces douleurs proviennent,
Je passe…  
Or, chaque fois, c’est un deuil qui se fait
Un trouble est en secret venu nous avertir
Qu’un souvenir est mort ou qu’il s’en est allé…
On ne distingue pas très bien quel souvenir,
Parce qu’on est vieux, on ne se souvient guère…
Pourtant, je sens en moi se fermer des paupières.





domenica 13 febbraio 2011

Arte - Alessandra Placucci


A proposito di Alessandra, della quale ho già parlato qui e qui, ecco un (recente) allegro video a lei dedicato da una amica di YT. A  seguire posto un suo vecchio video sulle ghirlandine che mi piacciono tanto. Buona visione.

Ah,dimenticavo,  non perdete l'occasione di visitare il suo magnifico blog, dolcezza, simpatia ed allegria sono assicurate!





Su YT ce ne sono altri basta cercare...

venerdì 11 febbraio 2011

Musica - Tiger Lillies

Tiger Lillies: sconcertanti? Non sempre poichè il loro repertorio che unisce cabaret e meodramma è molto vario.

  “I Tiger Lillies sono una delle band più sconcertanti e misteriose di tutti i tempi, insieme al Captain Beefheart di “Trout Mask Replica”, a Frank Zappa con le Mothers of Invention e ai Pink Floyd di Syd Barrett” (Telegraph)





mercoledì 9 febbraio 2011

Mostra ArteGenova 2011

7
Dall’11 al 14 Febbraio 2011 nel complesso fieristico della città di Genova sito in Piazzale Kennedy, verrà ospitata Arte Genova 2011 la Mostra Mercato dedicata all’Arte Moderna e Contemporanea giunta con successo alla VIIª edizione grazie all’impegno e alla professionalità della NEF, organizzazione dalla lunga esperienza in questo settore, come testimoniano le 21 edizioni di Arte Padova.

catalogo artisti
catalogo espositori

Registrarsi sul sito per avere il biglietto di ingresso omaggio 

altro su savethedate


Giorgio Morandi - natura morta - 1929

martedì 8 febbraio 2011

Poesia - Yukio Mishima

Negli ultimi giorni ho avuto un lutto, una persona molto vicina alla mia famiglia scomparsa improvvisamente e prematuramente, ed una cocente delusione affettiva. Per ciò che riguarda la morte, purtroppo c'è poco da fare o, meglio, dobbiamo accettarla, la delusione invece, oltre a provocarmi un dolore immenso alimenta in me molti dubbi, recriminazioni, interrogativi. Non starò qui ad elencarli mi limito giusto ad osservare, qualora ce ne fosse bisogno  che, sia nelle relazioni amorose tradizionali che in quelle amicali,  amare troppo è negativo. Può essere che la certezza di essere amato, pensato, altamente considerato generi nell'altro una sorta di assuefazione, in altri termini, la certezza è la tomba dell'amore, amore ripeto nel senso più alto del termine. Non me ne vogliate ma in questo momento mi sento così, molto triste, umiliata, ed anche un po' arrabbiata con me stessa poiché, in fondo, dietro ogni delusione c'è una illusione, e l'illusione è tutto fuor che  realtà. Mi fermo qui, perdonate la probabile scarsa chiarezza del mio messaggio, eventuali errori ecc, provengo da una notte quasi insonne ed ora mi accingo ad andare al lavoro. Buona giornata e buona settimana a tutti, un bacio.           

Quando gli uomini guarderanno le stelle,
nel loro cuore si leverà, carico di essenze,
il vento della notte.
Sulla foresta, sul lago, sulla città,
le nuvole fluttueranno tranquille.
Allora le stelle inizieranno a cadere copiose e come la rugiada copriranno ogni cosa.
Nel disegno tracciato dall'invisibile nastro divino, tutte le costellazioni crolleranno a una a una con estrema eleganza. Da allora in poi le stelle dimoreranno nella nostra anima, e forse torneranno ancora quei giorni in cui gli uomini erano dolci e meravigliosi come gli Dei.

(Yukio Mishima) Le stelle

domenica 6 febbraio 2011

Arte - Jesse Reno

Jesse Reno nato nel 1974 a Teaneck, New Jersey, vive e lavora a Portland (Oregon)




"I use my art to express my deepest thoughts, dreams, and ideas to connect and explain the things important to me - lessons of truth, connection, and intropsection. The need to become ones dreams. The idea of ambition over direction. The chase to become my fullest being and example of myself..."
(Jesse Reno) 



martedì 1 febbraio 2011

Le polene (o figure di prua)

Una delle tante cose che mi affascinavano da bambina erano le polene, chiamate anche figure di prua.
Le polene sono decorazioni lignee, spesso figure umane o di animali, che si trovavano sulla prua delle navi dal XVI al XIX secolo. 
A Genova capitava di vedere qualche vecchio galeone ancorato in porto oltre al fatto che ne avevo visto di magnifiche, esposte al Museo Navale, in occasione di una visita guidata con la Scuola.
Ancora oggi, nell'area del Porto Antico, è possibile vedere il Galeone Neptune (divenuto famoso in quanto vi si è girato il film “Pirati” di Roman Polanski) che ha in bella mostra questa:



Gallerie immagini:









Figures de Proues from MimiLune on Vimeo.

Condividi