martedì 19 luglio 2011

Per ricordare Paolo Borsellino


Mi uccideranno, ma non sarà una vendetta della mafia, la mafia non si vendica. Forse saranno mafiosi quelli che materialmente mi uccideranno, ma quelli che avranno voluto la mia morte saranno altri.
(da L'agenda rossa di Paolo Borsellino)

domenica 10 luglio 2011

Addio a Roland Petit

Dalle punte dei piedi...al cielo...


E' morto a Ginevra il coreografo e danzatore francese Roland Petit. Aveva 87 anni ed era nato il 13 gennaio del 1924. Nel video un montaggio di  'Le jeune homme et la mort' su libretto di Jean Cocteau, considerato come il suo capolavoro assoluto e il balletto 'Pink Floyd', dopo il quale ha  fondato il Ballet National de Marseille, che dirigerà per ventisei anni.

Fonte ( e video) su: La Repubblica 
altro su: 
Ina.fr

Ina.fr - 2 
 




domenica 3 luglio 2011

Poesia - Victor Hugo

 farfalla su fiore lilla @ Emilio M.

La farfalla e il fiore 

Il povero fiore diceva alla farfalla celeste:
Non fuggire!
Guarda quanto i nostri destini sono diversi, io resto
Tu te ne vai!
Tuttavia noi ci amiamo, noi viviamo senza gli uomini.
E lontano da essi!
E noi ci somigliamo e si dice che noi siamo
Fiori entrambi!
Ma, ahimé, l’aria ti porta via e la terra mi incatena,
Sorte crudele!
Vorrei profumare il tuo volo del mio odore,
Nel cielo!
Ma no, tu vai troppo lontano, tra fiori innumerevoli,
Voi fuggite!
Ed io resto solo, a vedere girare la mia ombra
Ai miei piedi!
Tu fuggi via, poi ritorni, poi te ne vai ancora
A luccicare ancora!
Perciò tu mi trovi sempre ad ogni aurora
Tutto in lacrime!
Ah! Affinché il nostro amore conti giorni fedeli,
O mio re!
Prendimi come radici o donami delle ali
Come te. 



Le papillon et la fleur

La pauvre fleur disait au papillon céleste :
- Ne fuis pas !
Vois comme nos destins sont différents. Je reste,
Tu t'en vas !
Pourtant nous nous aimons, nous vivons sans les hommes
Et loin d'eux,
Et nous nous ressemblons, et l'on dit que nous sommes
Fleurs tous deux !
Mais, hélas ! l'air t'emporte et la terre m'enchaîne.
Sort cruel !
Je voudrais embaumer ton vol de mon haleine
Dans le ciel !
Mais non, tu vas trop loin ! - Parmi des fleurs sans nombre
Vous fuyez,
Et moi je reste seule à voir tourner mon ombre
A mes pieds.
Tu fuis, puis tu reviens ; puis tu t'en vas encore
Luire ailleurs.
Aussi me trouves-tu toujours à chaque aurore
Toute en pleurs !
Oh ! pour que notre amour coule des jours fidèles,
Ô mon roi,
Prends comme moi racine, ou donne-moi des ailes
Comme à toi ! 



Auguro una gioiosa settimana a tutti!

Condividi